Nelle stagioni scialpinistiche precedenti questa gita è stata effettuata in queste occasioni :
Località di partenza
Data effettuazione
Autore segnalazione
Giud.
(1-5)
Qualità neve
(alto - metà - basso)
Altezza neve
(in quota - metà - partenza)
Tetti Quattino
15/02/2012
Roberto Dolfini
4-farina
-
-farina
-abbondante
-
-
Note : Finalmente temperature accettabili, il temuto vento annunciato non si è fatto sentire leggera brezza in cima .noi abbiamo seguito la traccia che corre sul lato destro del pendio alquanto ripida nella parte finale e da valutare vista la gran quantità dei neve .Riguardo la neve, direi 5 sci anche se la parte alta è parecchio tracciata, comunque rimangono ancora zone intonse, certo che la stradina diminuisce un po' il giudizio finale , si potrebbe introdurre un nuovo parametro riguardo la boschina, B4 e su questo potremmo essere tutti d'accordo 
poco sopra Tetti Quattino
13/02/2012
Fabrizio Barbero
3-farina
-
-farina
-molta
-
-
Note : Concordo pienamente con Giacomino che la valutazione dell'itinerario lascia alquanto a desiderare. Ne approfitto per ringraziare lui, Vanni e c per la traccia,specialmente sull'ultimo pendio dove bisognava valutare bene il percorso. Questa gita non è molto remunerativa sciisticamente. Per più di metà gita bisogna seguire la strada perchè la boschina è impenetrabile,la parte alta però è bellissima da 5 sci se si trova in condizioni come adesso. il luogo ha un suo fascino e un ottima visuale sulla piana e sulle Marittime. Mentre scendevamo altre 15 persone che salivano Ndr Ho modificato la valutazione 
Tetti Quattino
13/02/2012
Claudio Tortone
5-polvere
-
-polvere
-130
-
-
Note : Non concordo sul giudizio della gita perchè i 700m di dislivello in discesa spettacolare e ampi spazi intonsi, meritavano la fatica. inoltre è vero che per 350m bisogna seguire la stradina, che tra l'altro era sciabilissima, ma la gita è questa e vi assicuro che meglio di così è impossibile trovarla. 
curva all'imbocco del vallone del Van
12/02/2012
Giacomino Bongiovanni
5-polvere
-
-polvere
-ottima e abbondante
-
-
Note : Gita fortemente voluta perchè l'intinerario era ancora tutta da battere,grande quantità di neve,verso metà gita incrociato un gruppo che era fuggito dalle resse del Balour,ci siamo dati man forte per un centinaio di metri,poi loro hanno deviato al colle lasciando il bellissimo e ripido pendio tutto per noi,poi a scendere più che sciare si nuotava! La neve apparenntemente era sicura anche se bisognava valutare ad ogni passo,vorrei fare un'annotazione; ho visto che questa gita è valutata MS+,mi sembra un po poco visto il pendio alquanto ripido e terreno valangoso,lo so ora i materiali sono migliorati rispetto ai miei tempi,sciano tutti molto bene,ma una valutazione un po modesta induce a sottovalutare il percorso cosa che a mio parere,anche se breve ,non è dei più facili. Ndr Ho modificato la valutazione 
Tetto Quattrino (Roaschia)
03/01/2011
Marco Scrimaglio
3-farina
-
-farina
-abbondante su tutto il percorso
-
-
Note : Partito da poco più su di Tetto Quattrino, gita già piuttosto trafficata per cui la strada è insciabile, invece dalla cima fino a circa quota 1400 mt ci sono ancora ampi spazi vergini. Peccato per la nebbia che ha costretto a scendere seguendo le traccia di salita per non correre rischi. I tre sci sono per la scarsa visibilità e per la strada. 
Roaschia,bivio x tetti crivella q.920
08/12/2009
fausto lerda
3-crosta leggera non portante
-
-trasformata nella strada
-10cm alla partenza,50cm sotto la cima
-
-
Note : prima parte della gita da effettuare tutta su strada x mancanza di neve sui fianchi,comunque tutta sciabile in discesa,seconda su stupendi pendii,peccato x la neve leggermente crostosa,ma sicura! 
Roaschia
26/02/2005
Ugo Bottari
4-farinosa
-
-
-sufficiente, buona in alto
-
-
Note : Piacevolissima gita e discesa, ancora poco battuta e quindi sufficientemente vergine. Neve farinosa velocissima (circa 20 cm di fresca su base non omogenea e perciò da interpretare) e che finalmente fa dimenticare le "nevacce" delle settimane scorse. Temperatura rigida, soprattutto all'ombra. 
Roaschia
26/02/2005
Roberto Peano
4-farinosa
-
-
-sufficiente, buona in alto
-
-
Note : Piacevolissima gita e discesa, ancora poco battuta e quindi sufficientemente vergine. Neve farinosa velocissima (circa 20 cm di fresca su base non omogenea e perciò da interpretare) e che finalmente fa dimenticare le "nevacce" delle settimane scorse. Temperatura rigida, soprattutto all'ombra. 
Roaschia
30/01/2005
Alessandro Monaco
2-sulla strada è battuta come in pista - nella parte alta fari
-
-
-nella parte alta una 30 di cm -
-
-
Note : La gita si sviluppa in gran parte su una strada forestale che si è trasformata in una vera e propria pista battuta sciabilissma (eccetto per un breve tratto dove ci sono alcune placche di ghiaccio e qualche pietra). Nella parte finale si trova ancora della farina, ma molto lavorata dagli innumerevoli scialpinisti che sono passati di qui. 
Roaschia
25/01/2005
Davide Pegoraro
3-farinosa in alto
-
-
-sufficiente nella parte inferior - abbondante in alto
-
-
Note : Il primo tratto sulla strada non è un granché ma, a parte in qualche breve tratto all'inizio, non ci sono pietre. Nella seconda parte dell'itinerario a circa 1300 metri di quota la neve è bella ma ci sono già molte tracce. Tutto sommato è stata una bella gita. 
Roaschia, bivio m. 930 dopo Tetti Quattino
22/01/2005
Renzo Dirienzi
3-farinosa
-
-
-scarsa in basso, poi più che sufficente
-
-
Note : Stradina poco innevata solo nel tratto più basso (scorcia a ds. in salita), poi sufficente e abbastanza farinosa. A m. 1500 finisce la boschina e si sale per bei pendii. Si lascia a ds. il Passo del Van e si continua a sin. su pendii piuttosto ripidi, uscendo sulla spettacolare cresta con il Vallone Fontana Fredda. In breve si raggiunge la cima con la croce m. 1969 (Vedi it. n. 25 di Campana Scialpinismo Liguri-Marittime). Discesa su neve farinosa (!) ma ormai molto tracciata. Impegnativa la strada, stretta e ripida, con neve veloce tipo "pista" per i molti passaggi.