A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
Nome gitaPAN DI ZUCCHERO :: (m. 3208 IGN) 
Valle :: ZonaValle Varaita :: Alpi Cozie 
Localita partenzaChianale (Pontechianale) (m. 1800) 
Accesso stradaleCUNEO - bivio sx Costigliole S. - Sampeyre - bivio dx Casteldelfino - Castello 
Dislivello totale1408 metri
DifficoltàBSA 
Classificaz. Volo4.1-E3 
Attrezzat. necess.utili ramponi e piccozza 
Note gitaIl toponimo francese è "Le Pain de Sucre" 
Data  sabato 25 maggio 2024 Giudizio  4    
Autore  Bruno Tealdi
Meteosereno 
Località eff. part.blocco strada e subito neve dopo le grange bersagliere 
Percorribil. stradanulla da segnalare 
Portagesalita5 minuti
discesa0 minuti
Dislivello effettivo1200 metri
Qualità
neve
Crosta da rigelo portante
Crosta da rigelo portante
Primaverile morbida liscia
Altezza
neve
200 cm
150 cm
100 cm
Pericolo valanghe
Scala Aineva   : 2   (moderato lungo il percorso)
Dettagli : nessun dettaglio
Note effettuazione
partiti presto con l'intenzione di vedere la taillante, sapendo che era innevata e giorni addietro era in buone condizionil.
Dedicidiamo di testare la situazione sul breve pendio del pan di zucchero, trovato ottimamente innevato e con neve buona, grippante, con uno straterello di neve nuova sopra. Si è lasciato salire sci a i piedi, un botto di neve in vetta, irriconoscibile, zero pietre e croce sparita.. bella discesa già bella sostenuta. Gasati puntiamo alla taillante, vedendo gente in punta? (o abbiamo avuto le traveggole, nessuno è sceso di la..) e due persone sul pendio. Iniziamo anche noi a salire picca e ramponi ma ben presto ci rendiamo conto che qua è diverso, neve dura, gelata. sarebbe stato un azzardo troppo grande.. anche i due davanti a noi scendono.. capirò dopo che si trattava di Riccardo Murisasco e filglio, ottimi ripidisti e scialpinisti, e se scendono loro.. Li saluto anche se non ci conosciamo.. Parte bassa (diciamo conoide) bello con discesa fino al lago. Parete strabella e strana, difficile da trovare in condizioni.. Sulle cime classiche e nei valloni ottime condizioni ovunque e neve che si manterrà ancora per un bel pò in zona e meno male!! 
Affollamentobasso 
Foto della gita
alias personali
Non ci sono foto inviate da Bruno Tealdi relative a questa sua gita
Questa scheda è stata visualizzata 329 volte
COMMENTI  (non c'è ancora alcun commento registrato di questa gita. Vuoi aggiungerne tu uno ?)
In questa stagione c'è stata un'unica effettuazione registrata, quella sopra riportata nel riquadro con cornice blu.
Itinerario
Da Chianale si percorre la strada che conduce al colle dell'Agnello. A quota 2600 m circa, si abbandona la strada e si salgono a destra i pendii che portano al colle dell'Agnello vecchio (tenendosi molto a destra, si può raggiungere direttamente la base del pendio di salita). Da qui si risale l'evidente pendio, di pendenza abbastanza sostenuta (40 gradi), che conduce alla vetta. 
Discesa
Per la stessa via di salita 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 171 ms ]

Riguardo . . .
... Chianale (Pontechianale)
  Previsioni del tempo
  Elenco gite valle Valle Varaita
  Nivometri della valle/zona
  Mappa delle gite effettuabili
  Accesso autostradale
... Bruno Tealdi
  Chiedi maggiori informazioni
  Elenco delle sue gite in questa stagione
  Mappa delle sue gite in questa stagione
  Galleria di tutte le sue fotografie
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite
... PAN DI ZUCCHERO anche da ...
  Chianale (Pontechianale) (Valle Varaita)
  ECHARPE NORD