A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
  
Nome gitaCREUSA (MONTE) :: (m. 2363 CTR 2384 IGM) 
Valle :: ZonaVal Vermenagna (sx orografica) :: Alpi Marittime 
Localita partenzaLimonetto (Limone Piemonte) - piazzale Chiesa (m. 1294) 
Accesso stradaleCUNEO - Borgo S.D. - Vernante - Limone - verso traforo di Tenda - bivio dx 
Dislivello totale1069 metri
EsposizioneSE 
DifficoltàMS+ 
Note gitaAlternativa al Monte Ciotto Mieu (a sinistra) e al Monte Giosolette (a destra). Presenta un paio di punte quotate (IGM) 2384 e 2342. La quota 2384 dirama verso nord una cresta che, più in basso, è nota come Costa Campaula 
Data  mercoledì 7 marzo 2018 Giudizio  4    
Autore  Riccardo Murisasco
MeteoSole un po' velato 
Località eff. part.Limonetto 
Percorribil. stradanulla da segnalare 
Portagesalita0 minuti
discesa0 minuti
Dislivello effettivo1069 metri
Qualità
neve
Farinosa umida
Farinosa umida
Farinosa umida
Altezza
neve
180 cm
150 cm
140 cm
Pericolo valanghe
Scala Aineva   : non indicata   
Dettagli : Moderatissimissimo
Note effettuazione
Oggi ci siamo sparati un' ottima Creusa in completa solitudine.
Da Limonetto in su non c'era nessuna traccia, tutto bianco, candido e liscio.
Saliti tracciando al dritto per far più veloci e scesi poi dal vallone principale tra la Creusa e il Ciotto Mieu.
Neve nel complesso più che bella, farina umida in trasformazione.
Ottima giornata in compagnia con cin cin finale per festeggiare il Mitico Roby che da oggi ne ha uno in più anche se a vederlo salire e scendere sembra sempre che per lui il tempo non passi mai!!!
Bravo, continua così!!! 
Note compagniaIo, Danilo e Roby 
AffollamentoNessuno 
Foto della gita
alias personali
Sono in cima!
Arriva Roby
I Tre dell' Ave Maria, sempre allegri e sorridenti!!!
Discesa sezione superiore, Roby
Danilo
Ancora Danilo. Azz lo sci esterno va per i fatti suoi!!!
Ma si corregge subito e fila via veloce come il vento
Le svirgolate alte
In discesa nella sezione inferiore
Le svirgolate basse
      
Questa scheda è stata visualizzata 875 volte
COMMENTI
 Marco Reineri07/03/18 ore 19:37 Auguri al mitico Roby
 LUCA 07/03/18 ore 18:17 Bella gita bravi ma soprattutto bravissimo Roby esempio vivente di un uomo forever green.
 Riccardo Murisasco07/03/18 ore 16:19 E' proprio forte ma non esageriamo troppo con i complimenti altrimenti si monta la testa e pensa di essere ancora un giovanotto... Già oggi al ristorante ci provava con le cameriere ventenni... E poi ci tocca dargli una calmata!!! Hi hi hi!!!
 Ospite07/03/18 ore 16:05 Averne di vecchietti così... hi,hi
In questa stagione ci sono già state 6 effettuazioni registrate di questa gita. Eccole qui sotto in ordine cronologico, dalla più recente alla meno recente.
N.Data
effett.
Giud.
(0-5)
Qualità neve
in alto (), a metà () e in basso ()
Altezza neve
in quota (), a metà () e alla partenza ()
Autore
segnalazione
07/034 Farinosa umida
Farinosa umida
Farinosa umida
180 cm
150 cm
140 cm
Riccardo Murisasco
20/013 Crosta da vento portante
Crosta da vento portante
Altro tipo di neve - Ancora un po' di farina sull'itinerario del Chiamossero
150 cm
100 cm
70 cm
Sergio Falchero
26/113 Primaverile ghiacciata ondulata - con gobbe dovute al terreno
Crosta da rigelo portante - qualche tratto con neve ghiacciata dura
Crosta da rigelo portante - neve dura con ottimo grip
40 cm
30 cm
5 cm
Ugo Bottari
23/113 Crosta da vento portante
Farinosa asciutta leggera
Crosta da rigelo portante
50 cm

20 cm
Orlando Collino
23/113 Primaverile morbida ondulata
Primaverile ghiacciata ondulata
Primaverile morbida liscia
60 cm
40 cm
20 cm
Giuseppe Goletto
18/114 Primaverile morbida ondulata
Primaverile morbida liscia
Primaverile morbida liscia
50 cm
30 cm
20 cm
Marco Scrimaglio

Itinerario
Si sale per un centinaio di metri sulla strada, chiusa al traffico ed innevata nel periodo invernale, che porta a Tetto Virulà e che parte alle spalle del paese. Prima di raggiungere questa borgata si volge a sinistra e si sale su una cresta fino a Ciabot Pedu.
La salita continua lasciando a sinistra questa ultima baita per salire sui ripidi pendii che portano direttamente sulla vetta.
Si può anche partire dal parcheggio della seggiovia e, superata l'Alpe di Papa Giovanni, attraversare il rio su un ponte di cemento per poi salire con percorso non obbligato i ripidi pendii che conducono a Pian Madoro, poco più a monte e più a sinistra di Ciabot Pedù. In tal caso il dislivello si riduce a circa 1000 metri. 
Discesa
Lungo la via di salita evitando eventualmente di ripassare per Ciabot Pedu scegliendo una via più diretta e più vicina al normale itinerario per le Giosolette. 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 125 ms ]

Riguardo . . .
... Limonetto (Limone Piemonte) - piazzale C
  Previsioni del tempo
  Elenco gite valle Val Vermenagna (sx orografica)
  Nivometri della valle/zona
  Mappa delle gite effettuabili
  Accesso autostradale
... Riccardo Murisasco
  Chiedi maggiori informazioni
  Elenco delle sue gite in questa stagione
  Mappa delle sue gite in questa stagione
  Galleria di tutte le sue fotografie
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Previsioni neve AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite
... CREUSA (MONTE) anche da ...
  Folchi (Vernante) (Val Vermenagna (sx orografica))