A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
 
Nome gitaLUCELLINA (PUNTA) :: (m. 3002) 
Valle :: ZonaValle di Viù :: Alpi Graie 
Localita partenzaPian Sule (m. 1676) 
Accesso stradaleTORINO - Lanzo - Viù - Usseglio 
Dislivello totale1326 metri
Esposizione
DifficoltàBS 
Data  sabato 20 aprile 2019 Giudizio  2    
Autore  Federico Valfrè
MeteoVelato 
Località eff. part.Quota 1850 
Percorribil. stradanulla da segnalare 
Portagesalita10 minuti
discesa10 minuti
Dislivello effettivo850 metri
Qualità
neve
Crosta da rigelo portante - Ci siamo fermati a quota 2700 circa
Farinosa asciutta leggera
Primaverile morbida liscia
Altezza
neve
150 cm
30 cm
Pericolo valanghe
Scala Aineva   : 3   (marcato lungo il percorso)
Dettagli : nessun dettaglio
Note effettuazione
Partiti con buone speranze dato l'ottimo rigelo e la sbarra aperta. Purtroppo arrivati a quota 2700 circa le condizioni della neve ci hanno consigliato di tornare indietro: la crosta da rigelo a tratti sfondava e sotto c'erano 15-20 cm di neve pallottolare, purtroppo il manto non era ancora trasformato. La discesa è stata comunque soddisfacente per quanto riguarda la neve, purtroppo il cielo coperto impediva di cogliere appieno l'andamento del terreno. Gita da riprovare a breve! 
Note compagniaVary, Giova, Cecco 
Foto della gita
alias personali
Non ci sono foto inviate da Federico Valfrè relative a questa sua gita
Questa scheda è stata visualizzata 128 volte
COMMENTI  (non c'è ancora alcun commento registrato di questa gita. Vuoi aggiungerne tu uno ?)
In questa stagione c'è stata un'unica effettuazione registrata, quella sopra riportata nel riquadro con cornice blu.
Itinerario
Seguire la carrozzabile per il Lago della Rossa sino a quota 2.200 m. ca. (poco prima della galleria). Uscire dalla strada e risalire verso la cima già visibile, senza percorso obbligato. Da quota 2.500 m. ca. iniziano alcuni tratti più ripidi con la presenza di barre rocciose da superare per canalini; a quota 2.700 m. ca.in inizia un ripido pendio che conviene aggirare con ampio semicerchio prima verso sinistra e poi verso destra. Da qua in breve al pendio sommitale, con pendenze più tranquille. 
Discesa
Lungo la via di salita 
RiferimentiAlpi senza frontiere n. 13 
FonteFederico Valfrè 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 171 ms ]

Riguardo . . .
... Pian Sule
  Previsioni del tempo
  Nivometri della valle/zona
... Federico Valfrè
  Chiedi maggiori informazioni
  Elenco delle sue gite in questa stagione
  Mappa delle sue gite in questa stagione
  Galleria di tutte le sue fotografie
... le tue prossime gite
  Bollettino valanghe AINEVA
  Previsioni neve AINEVA
  Qualita e altezza neve delle ultime 20 gite