A A A
RIPETI ANCHE TU QUESTA GITAFOTO PRECEDENTIREPERTORIOITINERARIO
CORREGGI LA TUA GITAGITE PRECEDENTITRACCE GPSPANO 360°
 C'ERO ANCH'IO IN QUESTA GITASTAMPAAIUTO
 
Nome gitaFREMA (TETE DE LA) :: (m. 3142 IGM 3151 IGN) 
Valle :: ZonaValle Maira :: Alpi Cozie 
Localita partenzaChiappera (Acceglio) (m. 1619) 
Accesso stradaleCUNEO - Dronero - Prazzo - Acceglio - Saretto 
Dislivello totale1528 metri
EsposizioneSE,N,O 
DifficoltàBS 
Classificaz. Volo2.3 E1 
Attrezzat. necess.ramponi utili 
Note gitaA tarda stagione è possibile partire da Grangie Ciarviera. Gita complessa che prevede numerose piccole (o grandi) risalite. 
Questa gita non è presente nell'archivio delle effettuazioni della corrente stagione sciistica (la 2019/2020).
Se lo desideri puoi consultare l'archivio delle precedenti effettuazioni (pulsante GITE PRECEDENTI).
Itinerario
Da Chiappera seguire lo sterrato che sale sul versante sinistro orografico e costeggia la base della Croce Provenzale. Dopo circa 3.5 Km passa a fianco delle Grange Ciarviera ed affronta un tornante. 150 metri dopo occorre abbandonare la strada e salire il pendio sulla sinistra inoltrandosi nella valle dell'Infernetto.
Salire, tenendosi al centro del vallone e, giunti al cospetto di una parete a triangolo verso quota 2400 ca, voltare a sinistra superando un ripido pendio di circa 200 metri. Si arriva quindi sotto il canale che porta al Colle dell'Infernetto. Salirlo e, senza perdere quota, aggirare un ampio catino esposto a sud avendo per meta un colletto con palina (2830 m ca). Qui giunti conviene scendere nel successivo combale seguendo il Sentiero Icardi. Si deve cioè passare a sinistra del Lago della Finestra, contornare una prominenza rocciosa ed arrivare al Rifugio Barenghi. Da qui il percorso è più evidente e prevede di arrivare nei pressi del Colle di Gipiera e salire l'ampia cresta che dal colle sale alla cima dove si può pervenire sci ai piedi. 
Discesa
Lungo la via di salita o, con neve sicura, lungo il ripido pendio esposto a sud che arriva direttamente al Lago del Valonasso di Stroppia. Occorre prevedere, per la discesa, almeno una risalita con le pelli di circa una settantina di metri. 
Se riscontri degli errori in questa scheda, qualsiasi tipo di errore, sei pregato di segnalarlo con questo modulo. Grazie ![ 93 ms ]